Cuore amico

Albania: I missionari in prima linea

L'Albania ha proclamato lo stato di emergenza nelle aree più colpite dal terremoto, le città di Durazzo e di Thumane, nelle quali molte persone sono rimaste intrappolate sotto le macerie degli edifici crollati.

Paesi poveri: Albania
Terremoto in Albania

Secondo l'ultima Ansa il bilancio delle vittime del terremoto che ha scosso l'Albania lo scorso 26 novembre è salito a 49. Due missionari italiani presenti in Albania, padre Gianfranco Cadenelli (a Baz) e suor Chiara Pietta (a Klos) sono impegnati a fornire assistenza alla popolazione che si trova ad affrontare una situazione critica e di forte difficoltà. Manca la corrente elettrica e ingenti sono i danni strutturali subiti dalle abitazioni. Molte sono le famiglie sfollate a cui si cerca di trovare un riparo, per ora, in tenda. Il bisogno è grande, sia per aiuti alimentari, sia per beni di prima necessità come vestiario, sacchi a pelo, coperte, kit per l'igiene e per i neonati. Occorre predisporre strutture di accoglienza, servizi igienici, cucine da campo, alloggi adeguati per le categorie più vulnerabili.
Non scordiamoci di loro, aiutiamoli con un gesto di generosa solidarietà.





Id progetto: Albania2019 | Aggiornato il 28 novembre 2019  da Redazione Cuore Amico email | modifica | permalink



Iscriviti alla Newsletter

Riceverai ogni mese la rivista in pdf con le notizie sui progetti che sosteniamo in tutto il mondo.

 
Ho letto e approvato l'informativa sulla privacy e autorizzo l'Associazione Cuore Amico Fraternità Onlus al trattamento dei dati personali per l'invio di comunicazioni inerenti esclusivamente le attività istituzionali. N. B. Riceverai una e-mail di verifica con un link da attivare per confermare l'iscrizione alla newsletter.

Youtube Instagram Facebook Twitter Linkedin Telegram Sfoglia i progetti con flipboard Feed