Malawi: Alleluya Care Centre Namwera

Continuare a mantenere vivo l'orfanotrofio creato nel 2001 da Rita Milesi, missionaria laica da oltre 30 anni in Malawi scomparsa nel 2021, è oggi il compito principale delle Suore Cappuccine di Madre Rubatto.

Rita Milesi
In memoria di suor Rita Milesi

Sostegno a distanza bambini
Il Centro si dedica alla cura della fascia più debole della popolazione accogliendo bambini da 0 a 3 anni affidati dai centri sociali, abbandonati o lasciati dai parenti che non hanno possibilità economiche per crescerli. Ai circa 60 bambini viene offerte assistenza globale: dall'alimentazione alle cura sanitarie in un ambiante dove non mancano coccole e attenzioni.

Referenti: Suore Cappuccine di Madre Rubatto


Images

Il sogno di Rita Milesi
Durante la sua vita si è impegnata per dare un futuro a chi non l’avrebbe potuto avere e, per questo, ha trascurato anche la sua salute. Ora il suo sogno deve continuare a vivere.
In un ultimo gesto d'amore ha donato le sue cornee e, secondo la sua volontà, le sue ceneri riposano sotto un albero in Malawi. Con questa decisione Rita Milesi, o mamma Rita, come veniva chiamata affettuosamente da tutti, ha sancito definitivamente il legame forte con questo Paese e con la sua gente, alla quale si è dedicata per quarant’anni.
Per oltre 1.000 bambini dell'Alleluya Care Centre di Namwera, orfanotrofio da lei aperto nel 2001, è stata una madre che ha dato speranza e futuro a chi non era nato sotto una buona stella: orfani di uno o entrambi i genitori, abbandonati tra i cespugli o ai bordi della strada, positivi all'Aids, cerebrolesi, malati e denutriti.
Nel tempo è riuscita a ingrandire l'orfanotrofio affiancandovi un asilo che accoglie circa 100 bambini ogni giorno, un orto e una fattoria, due mulini per macinare il mais prodotto nell'orto e persino una scuola di cucito, per insegnare ai ragazzi più grandi un mestiere.
Continuare a mantenere vivo il progetto di Rita, scomparsa nel 2021, è oggi il compito principale delle Suore Cappuccine di Madre Rubatto che hanno inserito una loro comunità all'interno dell'Alleluya Care Centre, in un piccolo convento voluto proprio da questa instancabile volontaria italiana.
In un Paese così povero, dove la mortalità delle donne durante il parto è ancora alta, si ha la necessità di un aiuto costante, principalmente per l’acquisto del latte in polvere e dei pannolini, il cui costo si è elevato molto negli ultimi anni.
Continuiamo a sostenere l’importante opera che, partita da Rita, è un’ancora di salvataggio per assicurare la crescita di tanti bambini nella zona di Namwera.


Sostegno a distanzaSostegno a distanza

Il sostegno a distanza favorisce la crescita e lo sviluppo di bambine e bambini in diversi paesi del mondo attraverso un simbolico gemellaggio. Aderire significa impegnarsi a seguire il piccolo durante il periodo della scuola ma, non è un contratto. Il benefattore ha la facoltà di recedere in qualsiasi momento.

I missionari, attraverso Cuore Amico, provvederanno a inviare al benefattore fotografie, pagelle, lettere, disegni o lavoretti a testimonianza del percorso di crescita.

Per un bambino o bambina bastano 300 euro all'anno, anche a rate.


È anche possibile fare una donazione per questo progetto missionario senza attivare il sostegno a distanza indicando nella causale "Una tantum". Per informazioni chiamaci in orario d'ufficio allo 030 3757396

Dona ora conCredit Card | Altri modi per donare | Benefici fiscali



Id progetto: 100090 | Aggiornato il 18 luglio 2022  da Sostegni a distanza email | modifica | permalink



Iscrizione alla Newsletter

Per ricevere ogni mese la rivista in pdf con le notizie sui progetti che sosteniamo in tutto il mondo.

 
Ho letto e approvato l'informativa sulla privacy e autorizzo l'Associazione Cuore Amico Fraternità Onlus al trattamento dei dati personali per l'invio di comunicazioni inerenti esclusivamente le attività istituzionali. N. B. Riceverai una e-mail di verifica con un link da attivare per confermare l'iscrizione alla newsletter.

Youtube Instagram Facebook Twitter Linkedin Telegram Feed