2 ottobre: Festa dei nonni

I nonni sono coloro che, come gli angeli, possono proteggere, accudire, vegliare, insegnare, supportare, incoraggiare, aiutare.

Un nonno bisognoso
Un grande abbraccio a tutti i nonni e le nonne del mondo, angeli custodi della nuova umanità.

Nella tradizione cattolica la loro festa si celebra il 26 luglio, nel ricordo dei santi Gioacchino e Anna, genitori di Maria. Da quest’anno papa Francesco ha stabilito che ogni quarta domenica di luglio si tenga in tutta la Chiesa la Giornata Mondiale dei Nonni e degli Anziani.
Nel suo messaggio il Papa ha spiegato che la vocazione dei nonni è di «custodire le radici, trasmettere la fede ai giovani e prendersi cura dei piccoli», perché «l'annuncio del Vangelo non ha date di scadenza».
Dal 2005, in Italia, è stata istituita anche la ricorrenza civile il 2 ottobre, il giorno in cui la chiesa ricorda gli angeli custodi: un’occasione «per celebrare l'importanza del ruolo svolto dai nonni all'interno delle famiglie e della società in generale».


In occasione della Festa dei Nonni fai un regalo con il Cuore!
Dona per un progetto missionario a favore degli anziani nel mondo. Scopri come!


anziani soli e abbandonati
Perù.
Dalla missione di Cusco, suor Enrica Bordignon chiede un aiuto per sostenere l'impegno a visitare le persone anziane, sole e abbandonate.
assistenza anziani a domicilio
Georgia.
In un Paese in cui non esiste il concetto di assistenza domiciliare, don Witold Szulczynski si prende cura di anziani che non riescono più a badare a se stessi.
anziani non autosufficienti
Brasile.
Nella città brasiliana i nonni non autosufficienti e senza fissa dimora sono assistiti dalle suore Povere Figlie di San Gaetano in un edificio che ha bisogno di ristrutturazione.




Un appuntamento annuale che ricorda l'importante ruolo svolto dagli anziani all'interno delle famiglie e della società. La data scelta non è casuale: in questa giornata si celebrano, infatti, gli Angeli custodi. E i nonni sono coloro che, proprio come queste creature celesti, possono proteggere, accudire, vegliare, insegnare, supportare, incoraggiare, aiutare. Papa Francesco, che si è sempre dimostrato particolarmente sensibile al tema della terza età, ha definito gli anziani come «alberi che continuano a portare frutto: pur sotto il peso degli anni, possono dare il loro contributo». In accordo con le parole di Bergoglio e in contrasto con la “cultura dello scarto” guardiamo, quindi, con affetto, riconoscenza, rispetto e stima a tutte le persone anziane. E aiutiamo, attraverso i progetti di queste due pagine, i nonni più poveri e bisognosi che sono lontani e che non sanno nemmeno che questo mese è la loro festa.




Aggiornato il 1 ottobre 2021  da Redazione Cuore Amico email | modifica | permalink



Iscrizione alla Newsletter

Per ricevere ogni mese la rivista in pdf con le notizie sui progetti che sosteniamo in tutto il mondo.

 
Ho letto e approvato l'informativa sulla privacy e autorizzo l'Associazione Cuore Amico Fraternità Onlus al trattamento dei dati personali per l'invio di comunicazioni inerenti esclusivamente le attività istituzionali. N. B. Riceverai una e-mail di verifica con un link da attivare per confermare l'iscrizione alla newsletter.

Youtube Instagram Facebook Twitter Linkedin Telegram Feed