Papua Nuova Guinea: Cavanis Community Jesus Good Shepherd

A Bereina, terra molto povera, le suore della Fraternità Gesù Buon Pastore si occupano dell'educazione di bambini e giovani. Aiutiamole, con il sostegno a distanza, a continuare la loro opera.

bambini poveri Papua Nuova Guinea
tre bimbi nella missione di Bereina

In Papua Nuova Guinea numerosi sono i problemi sociali: l'analfabetismo è dilagante, la mortalità infantile è molto alta, così come l'incidenza dell'Aids. Da quando sono giunte in questo remoto angolo di mondo, le suore della Fraternità Gesù Buon Pastore (Cavanis Community Jesus Good Shepherd) hanno subito colto l'enorme bisogno di educazione di questo popolo: educazione come istruzione e anche come risposta ai bisogni primari dell'igiene personale e della capacità di relazionarsi senza violenza, purtroppo sempre presente nella vita di tutti i giorni.

Congregazione: Fraternità Cavanis



Nel villaggio di Bereina le suore hanno avviato alcune attività educative, riuscendo a costruire una scuola elementare che oggi accoglie numerosi bambini.

Purtroppo in Papua tutto viene importato e perciò la vita è molto costosa, soprattutto per una popolazione che vive per lo più in aree rurali isolate, in modo primitivo e in condizioni di estrema povertà.
È per questo difficile che le famiglie possano permettersi di mandare a scuola i figli, perché non possono pagare le rette scolastiche, né acquistare libri e quaderni.
La diocesi locale ha messo loro a disposizione una casa, dove le religiose hanno avviato attività educative e di apostolato rivolte a bambini e giovani. Inoltre, nella convinzione che l'educazione sia l'unica possibilità di costruirsi un futuro dignitoso, hanno realizzato una scuola elementare che accoglie 170 bambini.
Per continuare la loro opera a favore dei bambini le missionarie hanno bisogno di cibo, libri, medicine, e chiedono a Cuore Amico di aiutarle con il sostegno a distanza. Non lasciamo la loro richiesta inascoltata.


Sostegno a distanzaSostegno a distanza

Il sostegno a distanza favorisce la crescita e lo sviluppo di bambine e bambini in diversi paesi del mondo attraverso un simbolico gemellaggio. Aderire significa impegnarsi a seguire il piccolo durante il periodo della scuola ma, non è un contratto. Il benefattore ha la facoltà di recedere in qualsiasi momento.

I missionari, attraverso Cuore Amico, provvederanno a inviare al benefattore fotografie, pagelle, lettere, disegni o lavoretti a testimonianza del percorso di crescita.

Per un bambino o bambina bastano 300 euro all'anno, anche a rate.


È anche possibile fare una donazione per questo progetto missionario senza attivare il sostegno a distanza indicando nella causale "Una tantum". Per informazioni chiamaci in orario d'ufficio allo 030 3757396

Dona ora conCredit Card | Altri modi per donare | Benefici fiscali



Id progetto: 102934 | Aggiornato il 16 giugno 2022  da Redazione Cuore Amico email | modifica | permalink



Iscrizione alla Newsletter

Per ricevere ogni mese la rivista in pdf con le notizie sui progetti che sosteniamo in tutto il mondo.

 
Ho letto e approvato l'informativa sulla privacy e autorizzo l'Associazione Cuore Amico Fraternità Onlus al trattamento dei dati personali per l'invio di comunicazioni inerenti esclusivamente le attività istituzionali. N. B. Riceverai una e-mail di verifica con un link da attivare per confermare l'iscrizione alla newsletter.

Youtube Instagram Facebook Twitter Linkedin Telegram Feed